Semplificazione Procedure ed adempimenti

Spiace constatare che nonostante il dettame chiaro della Costituzione della Repubblica Italiana, la nostra Associazione di Categoria non sia stata invitata a partecipare ai lavori che hanno prodotto la bozza del regolamento. Assointermediari lamenta il fatto che vengano invitate esclusivamente associazioni di categoria autoproclamatesi maggiormente rappresentative

Leggi tutto...

Modifica Formazione Obbligatoria

In pubblica consultazione lo schema di regolamento per la modifica degli obblighi di formazione da parte di IVASS.

Lo schema è consultabile qui.

Assointermediari ha presentato le proprie osservazioni scaricabili qui.

RC Auto disegno di Legge del Governo

Il Governo ha annunciato un disegno di legge per la riforma della RC Auto. Nel comunicato stampa il Governo parla di sconti del 23% sui premi.

Assointermediari valuta con sorpresa questa iniziativa sia perchè essendo il settore RC Auto un mercato libero non soggetto a tariffa Ministeriale diventa piuttosto inutile parlare di sconti promessi quando in realtà, giustamente, le tariffe sono libere e sia perchè solo due giorni fa lo stesso Governo ha proceduto allo stralcio dell'art. 8 del Decreto Destinazione Italia che tante proteste aveva, giustamente, sollevato.

Leggi tutto...

Conferenza su Riforma RC Auto

A seguito delle molte richieste siamo stati autorizzati a pubblicare il testo del materiale che l'Avv. Marco Locati ha presentato alla nostra conferenza del 31 Gennaio 2014 a Milano.

Nel file scaricabile qui troverete i dettagli dell'Avv. Locati nel caso si deriderino degli approfondimenti.


Nonostante l'intervenuto stralcio dell'art. 8 l'argomento resta di attualità avendo il Governo presentato un Disegno di Legge di analogo contenuto.

RC Auto il Governo ascolta Assointermediari

Di queste ore la notizia dello stralcio, richiesto dal Governo, dell'art.8 del Decreto-Legge n. 145/2013 (Destinazione Italia) relativo all'assicurazione RC Auto.

Assointermediari, che ha attivamente richiesto lo stralcio o la modifica di tale articolo, ringrazia il Governo per la sensiblità dimostrata ma riconosce l'esigenza di un intervento nel settore della Responsabilità Civile, non solo auto, che è aspicabile avvenga tramite disegno di legge.