Articolo 34

Terminata la fase di pubblica consultazione relativa al regolamento di cui all'Art. 34 il Presidente dell'ISVAP ha partecipato ad una udienza al Senato in data 31.7.2012 durante la quale ha evidenziato come siano giunte 3.400 email in maggioranza da singoli intermediari che richiedevano modifiche al regolamento proposto.
La nostra Associazione ha formulato una ferma protesta con questa comunicazione in quanto abbiamo trovato inaccettabile che l'obbligo di fornire tre preventivi auto, che ovviamente il Legislatore voleva porre a carico dell'Imprese di Assicurazioni, abbia visto una bozza di regolamento che al contrario poneva a carico dei soli intermediari questo impossibile adempimento esonerando contestualmente dall'obbligo le Imprese che vendono direttamente i prodotti tramite Internet (Imprese che ovviamente stante la mancanza di un intermediario offrono meno garanzie all'utente consumatore).
Allo stato sembra che l'ISVAP abbia condiviso alcune osservazioni e quindi si prepari ad una nuova stesura del regolamento ed una nuova fase di pubblica consultazione, nel caso in cui il Governo non provveda invece ad emanare un nuovo provvedimento in materia.
L'Associazione mantiene lo stato di agitazione circa questa norma e raccomanda tutti gli Associati la massima vigilanza affinchè non passi in alcun modo sotto silenzio un eventuale reiterato tentativo di scaricare sugli intermediari i costi e le responsabilità delle Imprese di Assicurazioni.

Contributo di Vigilanza 2012

Il Contributo di vigilanza, normalmente dovuto entro il 31.7 di ogni anno, è stato oggetto di provvedimento del Governo solo in data 18.7.2012 (D.M. 18.7.2012) con il quale sono stati stabiliti i nuovi contributi di vigilanza.

I nuovi importi sono i seguenti:
a) sezione A (agenti di assicurazione)
a1) persone fisiche € 53,00
a2) persone giuridiche € 295,00
b) sezione B (mediatori di assicurazione e riassicurazione)
b1) persone fisiche € 53,00
b2) persone giuridiche € 295,00
c) sezione C (produttori diretti) € 19,00
d) sezione D (banche, intermediari finanziari,SIM e Poste Italiane-Divisione Bancoposta)
d1) banche con raccolta premi superiore a 1 miliardo di euro e Poste Italiane € 10.000,00
d2) banche con raccolta premi da 100 milioni a 1 miliardo di euro € 9.200,00
d3) banche con raccolta premi da 10 a 99 milioni di euro € 6.900,00
d4) banche con raccolta premi da 1 a 9 milioni di euro € 5.750,00
d5) banche con raccolta premi inferiore a 1 milione di euro, intermediari finanziari e SIM € 2.300,00.

Con provvedimento n. 2999 del 24.8.2012 l’ISVAP ha indicato i tempi e le modalità per il pagamento dei contributi di vigilanza che sono:

  • entro il 23.9.2012 salvo;
  • entro il 30.11.2012 per i soli residenti in zone colpite dal sisma del 20 e del 29 Maggio 2012 (Emilia).

 

Leggi tutto...

Liberalizzazioni 2012

 In sede di conversione del Decreto Legge detto sulle liberalizzazioni, indichiamo  le modifiche principali che interessano il mondo assicurativo ed in fondo riportiamo il testo originario del decreto.

Noterete che, per ora, sembra essere stata rimossa la riduzione del 30% degli indennizzi RC Auto in assenza di accettazione dell'indennizzo in forma specifica, il famigerato articolo 34 viene modificato delegando all'ISVAP di redigere le relative norme relative ai tre preventivi auto e le sanzioni, inizialmente fissate in da Euro 50.000,00 ad Euro 100.000,00 sono ora “ridotte” da un minimo di Euro 1.000,00 ad un massimo di Euro 10.000,00 con il raddoppio in caso di violazioni multiple.

Leggi tutto...

Scadenze di Luglio 2012

1. FONDO DI GARANZIA – 31 LUGLIO Con decreto del 19.6.2012 pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 149 del 28.6.2012 il Ministero per lo Sviluppo Economico ha fissato il contributo da versare al fondo di Garanzia nella misura dello 0,08% delle provvigioni acquisite dai mediatori di Assicurazione e Riassicurazione nel corso dell’anno 2011. Tale versamento dovrà essere effettuato entro il 31.7.2012 sul conto corrente bancario IT 26 D 02008 05181 000400800076 intestato al Fondo di Garanzia Mediatori di Assicurazione e Riassicurazione, presso Consap, Via Yser, 14, 00198 Roma. Entro tale data dovrà inoltre essere trasmessa al Fondo una dichiarazione sostitutiva di atto di notorietà attestante le provvigioni acquisite nel corso dell’anno 2011, unitamente a copia del documento di identità del dichiarante e della contabile bancaria. Il modello della dichiarazione in formato Word è scaricabile qui.

2. CONTRIBUTO DI VIGILANZA 2012. Il Contributo di vigilanza, normalmente dovuto entro il 31.7 di ogni anno, non è stato ancora oggetto di un provvedimento da parte del Governo. L’ISVAP indica di attendere il provvedimento nella speranza che lo stesso, come avvenuto lo scorso anno, stabilisca una proroga del termine di versamento. Inoltre è possibile che venga designata una società per la riscossione differente dallo scorso anno e quindi suggeriamo di attendere nuove indicazioni al riguardo.

Cosa possiamo fare per Te

Caro Collega,

Assointermediari è una nuova Associazione di Categoria composta da agenti assicurativi, broker, collaboratori ed agenti in attività finanziaria.

Siamo consapevoli di essere ancora una piccola realtà che vuole crescere partendo dal basso sia come numero di iscritti, ma soprattutto, in termini di partecipazione attiva degli associati e dei simpatizzanti. La nostra Associazione è assolutamente democratica ed apolitica e consente ad ogni associato di esprimere un voto, senza quindi posizioni dominanti da parte di grosse aziende o gruppi di aziende.

Leggi tutto...